Your web-browser is very outdated, and as such, this website may not display properly. Please consider upgrading to a modern, faster and more secure browser. Click here to do so.

Many in Wonderland

(cose così) di Marco Manicardi
Ecco, mi ero dimenticato, me l’ha ricordato oggi suo figlio. Quattro giorni fa eran 40 anni esatti che Luciano non c’è più (sì, lo chiamo Luciano, mi ci sento in confidenza, ché la mia signora ci ha fatto la tesi, su Luciano, col mio computer, e io ero lì di fianco a lei, tutti i giorni, e ogni tanto la portavo a Grosseto a documentarsi, ma soprattutto a bere del Morellino e mangiare del cinghiale, tre, quattro volte l’anno). Quindi oggi son 40 anni e quattro giorni. E niente, ciao Luciano.
(PS: hanno ristampato la biografia scritta da Corrias. Non lo facevano tipo da vent’anni, di ristamparla. Leggetela, se avete voglia. È bellissima.)

Ecco, mi ero dimenticato, me l’ha ricordato oggi suo figlio. Quattro giorni fa eran 40 anni esatti che Luciano non c’è più (sì, lo chiamo Luciano, mi ci sento in confidenza, ché la mia signora ci ha fatto la tesi, su Luciano, col mio computer, e io ero lì di fianco a lei, tutti i giorni, e ogni tanto la portavo a Grosseto a documentarsi, ma soprattutto a bere del Morellino e mangiare del cinghiale, tre, quattro volte l’anno). Quindi oggi son 40 anni e quattro giorni. E niente, ciao Luciano.

(PS: hanno ristampato la biografia scritta da Corrias. Non lo facevano tipo da vent’anni, di ristamparla. Leggetela, se avete voglia. È bellissima.)


6 note Tags: RIP ciao gente che sa scrivere gente figa un bel po' intellettualoidismo ricorre

  1. postato da manyinwonderland